Il Collagene per lo Sport I 4 elementi che lo rendono più efficace

In molti mi chiedete cosa integrare quando si pratica attività sportiva, ma soprattutto mi mandate messaggi (come quelli in fondo) che testimoniano come integrare il collagene nello sport sia fondamentale e perché se formulato in un certo modo fa la differenza.

Chi pratica corsa, maratona, e sport ad alta intensità conoscerà molto bene il problema di cui parlerò in quest’articolo.

Ma ciò che non conosce è cosa accade nel nostro corpo quando lo portiamo a stress fisici prolungati, cosa succede nelle articolazioni o nei tendini, e come prevenire o trattare il loro esaurimento!

Cosa accade quando pratichiamo attività fisica intensa?

Prendiamo l’esempio dei maratoneti per offrire un quadro più completo.

Lo stress ossidativo e il danno muscolare che si presentano durante un esercizio intenso come la corsa prolungata nel tempo, comportano spesso dolore e indolenzimento.

Sono eventi che non solo rallentano la ripresa di un allenamento efficace, ma che possono voler dire la sua interruzione a causa di infortuni.

Un bravo atleta dovrebbe trattare il proprio corpo come un tempio, perché tutto deve funzionare alla perfezione, prima, durante e dopo l’allenamento o la gara.

Passaggi che troppo spesso vengono saltati o ignorati per mancanza di cultura specifica, e spero qui di poterla colmare offrendo spunti immediati e pratici per porre rimedio.

Basta il COLLAGENE per proteggere articolazioni e tendini?

La mia risposta potrebbe essere come spesso accade, e come leggerai altrove:

CERTO!

Ma non è così.

O almeno, non puoi limitarti a questa “parola generica”, abusata, e di cui si dice poco a livello sportivo.

Quando, infatti, si sceglie un integratore di collagene non si bada mai all’etichetta, alla scelta scrupolosa che il produttore ha fatto per offrire un prodotto davvero efficace.

Ovviamente è un fattore che gioca a mio vantaggio (e di chi usa i miei integratori), e ti spiegherò subito perché.

Se già sei dentro la mia newsletter hai ricevuto da tempo tutte le informazioni indispensabili per leggere le etichette e non farti fregare soldi, tempo e salute. Iscriviti subito in basso se ancora non l’hai fatto!

Cominciamo col fare nomi strani.

Magari se sei uno sportivo molto attento saprai già qualcosa a riguardo…ma la tua scrupolosità si è fermata all’acquisto di tanti barattolini, tante compresse da ingurgitare, e caro ti sta costando questa storia di fare l’atleta!

Efficacia dell’ MSM sui dolori articolari

Cominciamo a fare le presentazioni dei PROTETTORI delle articolazioni insieme al collagene, con il metilsulfonilmetano (MSM).

Si tratta di una molecola a base di zolfo che contribuisce alla riduzione del dolore e dell’infiammazione.

Per indagare gli effetti dell’MSM nell’attenuazione del danno associato allo sforzo fisico, ho preso uno studio randomizzato, in doppio cieco e controllato con placebo.

È stato condotto su maratoneti di mezza maratona ed ha valutato gli effetti dell’integrazione di MSM sul dolore indotto dall’esercizio, sullo stress ossidativo e sul danno muscolare.

I partecipanti hanno fornito campioni di sangue per la misurazione dei marker di stress ossidativo e hanno completato i sondaggi VAS per il dolore circa un mese prima della gara (T 0 ) e a 15 min (T 1 ), 90 min (T 2 ), 1 giorno (T 3 ) e 2 giorni (T 4) dopo l’arrivo della gara.

I dolori nelle articolazioni si sono dimostrati inferiori per il gruppo che integrava MSM, da prima a dopo la gara.

Condroitina e Glucosammina: binomio vincente per le cartilagini

Altri due protagonisti nella protezione delle articolazioni, che vanno ad agire nello specifico sulle cartilagini.

Parliamo di Condroitina e Glucosammina, o meglio della combinazione condroitina solfato-glucosamina (CS-GlcN), se hai il tuo barattolo di YOUTH accanto a te è proprio la formula che ho scelto.

Ebbene, questo studio mi aiuta a spiegarti al meglio la loro efficacia perché condotto in vivo su ratti con presenza di transezione del legamento crociato anteriore (ginocchio).

Siamo sul ginocchio, l’articolazione più soggetta a traumi sia nella vita comune che nello sport, dal più leggero a quello agonistico.

Parliamo non solo di articolazioni, ma appunto di tendini, cartilagini e ossa.

Il binomio CS-GlcN ha protetto contro la degradazione della cartilagine e ridotto i livelli di mediatori infiammatori come l’interleuchina-1β e il fattore di necrosi tumorale-α nel ginocchio colpito.

Inoltre, i biomarcatori sierici dell’infiammazione, della cartilagine e della degradazione ossea, inclusi la metalloproteinasi-3 della matrice, il telopeptide C del collagene di tipo II e l’attivatore del recettore del rapporto del ligando del fattore nucleare κB / osteoprotegerina, sono stati significativamente ridotti.

Questi risultati dimostrano gli effetti condroprotettivi di CS-GlcN in vivo, nel modello sperimentale di ACLT in ratti, e suggeriscono che questa combinazione può essere utile per controllare gli effetti catabolici articolari dello stress infiammatorio.

Una conclusione che può offrire una rilevanza clinica correlata alla prevenzione della degradazione articolare da parte di CS-GlcN e supportare il potenziale sviluppo di trattamenti per l’OA basati su questa combinazione.

Perché falliscono i comuni integratori di collagene

Abbiamo capito che le lesioni muscoloscheletriche sono il disturbo più comune nelle persone attive, ancora più frequenti e accentuate se si parla di atleti.

Più del 50% di tutti gli infortuni nello sport possono essere classificati come distorsioni, stiramenti, rotture o rotture dei tessuti muscolo-scheletrici.

Solo attraverso un completo apporto nutrizionale e il corretto esercizio fisico è possibile aumentare la sintesi del collagene e rafforzare tutti questi tessuti, riducendo sostanzialmente il numero di queste lesioni.

Vi ho spiegato cosa deve esserci dietro la parola “collagene”, portandovi esempi immediati offerti dagli studi, quindi MSM, condroitina e glucosammina.

Ma manca ancora qualcosa…

Dove falliscono i comuni integratori di collagene?

Ecco un altro studio randomizzato che mi aiuterà a chiarirti questo concetto.

È stato condotto in doppio cieco in tre gruppi che eseguivano esercizio fisico:

  • un gruppo assumeva un placebo
  • un gruppo assumeva 5g di collagene con di Vitamina C
  • un gruppo assumeva 15 g di collagene con di Vitamina C

L’ integrazione con quantità crescenti di collagene e vitamina C ha aumentato la glicina circolante, la prolina, l’idrossiprolina e l’idrossilisina, raggiungendo un picco 1 ora dopo la somministrazione.

I legamenti hanno mostrato un contenuto di collagene maggiore e una salute motoria migliorata.

I soggetti che hanno assunto l’integrazione da 15 g un’ ora prima dell’esercizio hanno mostrato il doppio del propeptide amino-terminale del collagene I (P1PN) nel sangue, indicando un aumento della sintesi del collagene.

Con questo studio ti ho offerto solo una chiara dimostrazione di come l’integrazione di collagene per l’allenamento migliori la sua sintesi e contribuisce a prevenire le lesioni e a riparare i tessuti.

Ma non solo!

Qui il collagene è stato assunto insieme alla VITAMINA C, così come dovrebbe SEMPRE ESSERE.

Quanto costa integrare DAVVERO il “collagene”?

Facciamo un rapido conto…abbiamo esaminato solo 4 micronutrienti in più della semplice parola “collagene” e solo per questi solitamente si acquistano barattolini di compresse separati.

Quindi mettiamo che in casa ti arrivino 5 confezioni di pasticche (MSM, Collagene, Condroitina, Glucosammina, Vitamina C) e che per ogni allenamento, prima e dopo, tu debba ingurgitarne quante? Facciamo 5 prima e 5 dopo?

Bene, a parte il fastidio e la pratica poco immediata, parliamo di costi e dosaggi che dovresti rivedere un attimo a tavolino…ma purtroppo sei bravo nello sport, non puoi essere anche un esperto in Nutraceutica!

Quindi l’errore è dietro l’angolo, la spesa esorbitante ti porta a ridurre o addirittura a rinunciare a questa integrazione per te FONDAMENTALE…e il resto lo conosci, tra dolori, infortuni e lunghi recuperi.

Sul collagene ne ho scritto tanto, e nel blog trovi un articolo dettagliato su YOUTH e perché ho scelto di inserire tutti quei micronutrienti insieme al collagene.

Leggerai come riconoscere un collagene valido e quanto YOUTH è conveniente oltre ad essere qualitativamente e quantitativamente SUPERIORE anche a grandi marche in commercio…

Non è solo un integratore di “collagene”, ma è un prodotto eccezionale con ben 13 INGREDIENTI scelti dal sottoscritto, per usarli prima su me stesso, e direi con ottimi risultati.

D’altronde è sempre stato il mio obiettivo:

creare per me stesso i migliori integratori, che avessero la formula migliore, una perfetta sinergia tra i micronutrienti selezionati, ma che fosse anche UNO, COMPLETO, PIACEVOLE, PRATICO, per rendere l’integrazione una pratica semplice e costante, non una spesa esorbitante e un fastidio nell’assunzione.

Posso consigliarti di non affidare le tue prestazioni sportive e la tua salute articolare a prodotti generici di cui non ti chiariscono nulla:

  • perché usano una formula piuttosto che un’altra
  • perché fanno pagare a caro prezzo un prodotto incompleto a cui serve ben altro per funzionare correttamente
  • perché aggiungono additivi che compromettono il tuo benessere in generale.

Per oggi è tutto!

Ti invito a leggere le numerose recensioni su YOUTH contro i dolori articolari e fare il tuo primo acquisto per godere del programma di CASHBACK!

Eccone alcune, sui dolori articolari proprio alle ginocchia e alla schiena:

Buona integrazione,

Lorenzo Zarone

Dottore in Nutrizione – Nutraceutica

Fonti:

María Carmen Terencio et al. 2016 Apr;79:120-8 doi:10.1016/j.biopha.2016.02.005

Gregory Shaw et al. 2017 Jan;105(1):136-143 doi: 10.3945/ajcn.116.138594

Eric D Withee Et al. 2017 Jul 21;14:24 doi: 10.1186/s12970-017-0181-z. eCollection 2017

    Leggi i termini di privacy policy


    0 commenti

    Lascia un commento

    Segnaposto per l'avatar

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Translate »
    error

    Segui Paleocomplex sui social e rimani aggiornato con informazioni utili e promozioni