Le vitamine svolgono una serie di funzioni essenziali al corretto funzionamento del nostro organismo e quindi al mantenimento di uno stato di salute ottimale. Come sappiamo, ogni vitamina svolge una serie di funzioni specifiche e viene introdotta nel nostro organismo attraverso cibi differenti. Vi sono però dei casi particolari. Alcune vitamine non possono essere assunte tramite l’alimentazione: è il corpo stesso a produrle in determinate condizioni. Altre vitamine sono invece presenti in pochi alimenti e in quantità molto ridotte. La vitamina D3 e la vitamina K2 appartengono proprio a queste categorie.

A cosa serve la vitamina D3?

La vitamina D3 regola il metabolismo del calcio da parte del nostro organismo, quindi contribuisce a rafforzare le ossa e velocizza la calcificazione delle fratture. Oltre a questo garantisce anche che nel sangue siano presenti le giuste quantità di fosforo.

Contrariamente a quanto accade per la maggior parte delle vitamine, la vitamina D3 non si trova in alcun alimento.

È il nostro corpo a sintetizzarla quando viene esposto ai raggi solari per un tempo sufficiente. Dopo la sua produzione la vitamina D (quindi anche la D3) viene accumulata nel fegato e rilasciata quando necessario.

Quali sono le funzioni della vitamina K2?

La vitamina K2 è la vitamina K di origine batterica. In pratica viene prodotta dai batteri presenti nel nostro intestino (la flora intestinale) a partire dalla vitamina K1 che introduciamo nel nostro organismo mangiando alimenti vegetali a foglia verde come lattuga e spinaci ma anche in finocchi, kiwi, cavoli e broccoli.

In alternativa, la vitamina K2 si trova anche in cibi che consumiamo molto di rado nel mondo Occidentale:

  • fegato di capra
  • tuorlo d’uovo di galline nutrite con erba e vermi
  • burro e lardo derivati da animali nutriti esclusivamente con erba e non con mangimi industriali.

La sua funzione fondamentale consiste nel trasportare fino alle ossa il calcio presente nel nostro sangue, migliorando la densità ossea e contrastando l’osteoporosi.

Senza l’azione di questa preziosissima vitamina, infatti, il calcio potrebbe depositarsi lungo i vasi sanguigni, nel cervello e nei tessuti molli del nostro organismo, irrigidendoli e creando gravi problemi come l’arteriosclerosi.

Perché vitamina D3 e K2 insieme?

In virtù delle funzioni che svolgono all’interno del nostro organismo, possiamo affermare che sia la vitamina D3 sia la vitamina K2 sono fondamentali per assimilare correttamente il calcio e mantenere in salute il nostro sistema scheletrico.

 

Si può affermare in pratica che la vitamina D3 e la vitamina K2 lavorino in sinergia. La vitamina K2 impedisce che il calcio presente nel nostro sangue si accumuli in tessuti diversi dalle ossa, quindi concentra proprio intorno alle ossa tutto il calcio di cui esse hanno bisogno.

A questo punto entra in gioco la vitamina D3, che favorisce la crescita, il rafforzamento e la riparazione delle ossa proprio attraverso un efficace assorbimento del calcio.

Questo significa che, se assumere separatamente ognuna delle due vitamine porta dei grandi benefici al nostro fisico, tali benefici aumentano in maniera considerevole se le due vitamine vengono assunte contemporaneamente.

Per citare una fonte accreditata, in questo studio viene riportato come l’aumento della densità ossea in donne in post menopausa, sia maggiore nel gruppo a cui sono state somministrate una combinazione delle due vitamine  rispetto al gruppo al quale era stata somministrata solo la vitamina K2.

Nota

Il fatto che l’assimilazione di queste vitamine non avvenga facilmente attraverso il cibo, fa sì che sul mercato si vendano appositi integratori. Ma solo il Paleocomplex ti garantisce una integrazione completa in un unico prodotto, con D3 e k2 ma anche gli altri cofattori della D3 cioè vitamina A, magnesio, zinco e boro.
paleo-revolution1

Quanta vitamina K2 per vitamina D3 è necessario assumere?

Il fabbisogno di vitamina D3 rimane costante per quasi tutta la vita: dagli 1 ai 70 anni il nostro organismo ha bisogno 15 microgrammi al giorno di vitamina D3.

Solo dopo i 70 anni abbiamo bisogno di 20 microgrammi di vitamina D3 al giorno.

Il fabbisogno di vitamina K2 varia a seconda dell’età e del sesso di ogni individuo.

Per fare qualche esempio, gli adolescenti tra i 9 e i 18 anni hanno bisogno di 4 microgrammi di K2 per ogni microgrammo di D3.

Gli adulti fino ai 70 anni dovranno assumere invece 5 microgrammi di K2 ogni microgrammo di vitamina D3.

Le donne oltre i 70 anni dovranno assumere 4,5 microgrammi di K2 ogni giorno mentre gli uomini ben 6 microgrammi al giorno per ogni microgrammo di vitamina D3.

Quando prendere vitamina D3 e K2?

Gli integratori di vitamina D3 e K2 sono preziosi soprattutto per mantenere in salute le ossa delle donne in menopausa ma anche delle donne che allattano.

Anche coloro che per motivi terapeutici sono tenuti ad assumere grandi dosi di vitamina D dovrebbero assumere integratori di vitamina K2: in questo modo si eviterà il rischio che il calcio assimilato attraverso la vitamina D si depositi solo nelle ossa e non vada a peggiorare il funzionamento del sistema circolatorio o a danneggiare il cervello.

Controindicazioni: cosa accade se assumiamo troppa vitamina D3 o K2?

Gli integratori che assicurano al nostro corpo il corretto fabbisogno di queste vitamine in linea generale non hanno effetti nocivi sulle persone in buono stato di salute, ma possono causare effetti indesiderati tra coloro che hanno problemi di glicemia.

L’assunzione eccessiva delle vitamine D3 e K2 può infatti portare un drastico e improvviso abbassamento dei livelli di glicemia.

In secondo luogo, se si hanno problemi ai reni o al fegato è strettamente necessario assumere le vitamine D3 o K2 sotto il controllo del medico.

Come è meglio assumere le vitamina D3 o K2?

Gli integratori di vitamina D3 e K2 sono spesso venduti sotto forma di capsule da ingerire con acqua. Per quanto si tratti di una soluzione molto pratica, le capsule rallentano l’assimilazione dei nutrienti presenti nell’integratore, inoltre introducono nell’organismo una certa quantità di materiale inerte che dovrà necessariamente essere espulso e che non ha alcun valore nutritivo.

La formulazione più efficace in assoluto per gli integratori alimentari è certamente la polvere da sciogliere in acqua. La polvere disciolta viene assimilata più facilmente e più velocemente dal nostro organismo e riduce in maniera significativa la presenza di materiale destinato all’espulsione.

La terapia combinata continua con vitamina K2 e D3 può essere utile per aumentare la massa ossea vertebrale nelle donne in postmenopausa. Inoltre, l’aumento della funzione della coagulazione osservato durante questa terapia era compreso nell’intervallo fisiologico e non sono state osservate reazioni avverse.

Il miglior integratore di vitamina D3 e K2: Paleocomplex Revolution

Paleocomplex Revolution è un integratore in polvere da dosare con un apposito misurino e contiene le giuste proporzioni tra le due vitamine, oltre naturalmente a una lunga serie di nutrienti utilissimi per il nostro benessere.

Oltre a questo, un complesso multivitaminico tutto in uno già perfettamente bilanciato come Paleocomplex Revolution costituisce la scelta ideale sia dal punto di vista economico (acquistare i singoli nutrienti costerebbe molto di più) sia dal punto di vista pratico (dosare i singoli ingredienti sarebbe lungo e complesso, con la concreta possibilità di sbagliare le proporzioni).

FACEBOOK

INSTAGRAM

TELEGRAM

Scopri “L’integrazione nella Paleo Dieta”

  • Perché le carenze nutrizionali hanno a che fare con l’invecchiamento e le malattie?
  • Quanti nutrienti troviamo nel cibo che mangiamo?
  • Quali sono gli integratori assolutamente necessari?
  • Qual è il dosaggio fisiologico sano di vitamina D3 (25OH) che non dovresti superare e perché? Non è 150 ng…nemmeno 100 ng…nemmeno 70 ng…
  • A queste e ad altre domande troverai risposte esaustive all’interno del libro, e sconti esclusivi da utilizzare per l’acquisto dei prodotti dello shop.
Categorie: Vitamina D

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error

Segui Paleocomplex sui social e rimani aggiornato con informazioni utili e promozioni