La vitamina b2 (o riboflavina) è una vitamina idrosolubile che fa parte del gruppo B e che è di fondamentale importanza per i processi metabolici del nostro organismo. Essendo idrosolubile non viene accumulata nell’organismo ma ha costantemente bisogno di essere assunta quotidianamente tramite l’alimentazione e l’integrazione. Andiamo a vedere con questo articolo tutte le sue caratteristiche e i benefici che apporta.

Quali sono i benefici della vitamina B2?

Oltre ad essere indispensabile per il funzionamento dei normali processi energetici, possiede anche altri benefici :

  • vitamina b2 e occhi : mantiene in perfetto stato di salute la cornea e consente una visione perfetta.
  • vitamina b2 e capelli : dona lucentezza alle fibre capillari sfibrate e con doppie punte ricostruendo la struttura.
  • vitamina b2 e emicrania : non elimina il dolore ma riesce a ridurre notevolmente la frequenza degli attacchi di emicrania, quindi va a prevenire il problema.

Vitamina b2 : alimenti

 

La vitamina b2 è presente per lo più all’interno di alimenti di origine animale ma ha anche fonti vegetali. Possiamo trovarla all’interno di:

  • uova
  • latte e derivati
  • lievito di birra
  • legumi
  • fegato animale
  • spirulina
  • vegetali a foglia verde
  • pollo
  • mandorle
  • funghi
  • cereali integrali in chicco

Tra i tanti quale alimento contiene più vitamina B2? Sicuramente uno dei migliori contenenti la maggior dose in mg di vitamina b2 è il lievito, a seguire troviamo la spirulina e il fegato d’agnello. In quale frutta si trova la vitamina B2? La vitamina b2 non è presente nella frutta ma possiamo trovarla come già spiegato prima in alimenti di origine animale o nelle verdure, cereali e legumi.

Considerando il regime alimentare che seguo con costanza dal 2011, trovi articoli sempre qui sul blog…eviterei come fonte di b2 lievito, cereali, legumi e latticini, optando quindi per cibi come carne e verdure.

È importante ricordare che la vitamina b2 non viene immagazzinata dal nostro organismo, pertanto deve essere assunta giornalmente. La sua assimilazione avviene attraverso le pareti dell’intestino tenue e poi viene trasportata dal sangue ai tessuti. Si degradata con la luce, ma non con la cottura degli alimenti e si distrugge totalmente se associata al bicarbonato. Attenzione con il consumo di alcolici, tabacco, caffè e zuccheri in eccesso : questi potrebbero ridurre notevolmente l’assorbimento di vitamina b2 comportando carenze.

Vitamina b2 : carenza

La carenza di vitamina b2 riporta sintomi come :

  • disturbi della pelle e delle mucose
  • perdita di capelli
  • screpolature agli angoli della bocca
  • stomatite
  • bruciore e sensibilità agli occhi
  • glossite

Una grave carenza di vitamina b2 è rara ma spesso si verifica associata ad altre carenze di vitamine del gruppo b come ad esempio la vitamina b3. La vitamina b3 riporta benefici legati alla protezione della pelle, alla corretta digestione, e al buon funzionamento del sistema nervoso. In mancanza della b2 e della b3 il nostro organismo apparirà debole e stanco, si perderà l’appetito, si avranno problemi alla vista e potrebbe verificarsi anche uno stato di depressione. È quindi importante mantenere alti i livelli di vitamina b2 sia tramite l’alimentazione che tramite integrazione.

Vitamina b2 : effetti collaterali

La vitamina B2 non è assolutamente dannosa per il nostro organismo. Assumendola in grosse dosi non ci saranno problemi di salute poiché l’accesso verrà eliminato in tempi molto celeri attraverso le urine.

Prova Paleocomplex Revolution

Categorie: Vitamine

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error

Segui Paleocomplex sui social e rimani aggiornato con informazioni utili e promozioni